La Camera dei Deputati si fa social: il primo livetweeting da Montecitorio

La Camera dei Deputati si fa social: il primo livetweeting da Montecitorio

5'

L’account Twitter della Camera dei Deputati è sorprendentemente attivo, ben congegnato nella strategia e nei contenuti; numerosi tweet scandiscono le attività di uno dei palazzi più importanti del nostro Paese. Non è la prima volta che qualcuno “twitta” dall’interno di Montecitorio, lo fanno diversi politici di molti schieramenti, ma questo non significa fare live tweeting.

Il 20 febbraio è stata la prima volta, che alla Camera dei Deputati, è stato organizzato un vero live tweeting.

“Abbiamo usato con piacere il live tweeting, che ha dato ai presenti e a chi ha seguito l’evento dall’esterno la possibilità di intervenire nel dibattito anche formulando domande. Si è rivelato uno strumento utile per trattare temi di per sé impegnativi come la trasparenza e l’anticorruzione, un modo per ampliare la fruibilità dei contenuti di una discussione serrata e qualificata, cui è stato dato anche maggior ritmo proprio grazie ai cinguettii.” On. Anna Rossomando, Ufficio di Presidenza Camera dei Deputati


Ma andiamo per gradi, cos’è il live tweeting? Qualcuno di voi avrà già visto il mio articolo sugli Stati Generali dell’Avvocatura Pubblica 2.0, un report della nostra prima esperienza di live tweeting in questo ambito.

Con “live tweeting” o “live twitting” si intende la trasmissione su Twitter, in tempo reale, dei contenuti di un evento, in maniera organizzata e strutturata, allo scopo di permettere la partecipazione a chi non è presente, stimolando  la discussione e aumentandone il respiro.

L’organizzazione di un live tweeting richiede chiaramente una conoscenza approfondita di Twitter, e di alcuni strumenti (app e web) che sono di aiuto nel  supportare l’iniziativa, unitamente ad uno staff attrezzato con PC e tablet; a seconda della tipologia dell’evento e degli argomenti trattati, l’organizzazione può essere più o meno complessa. Il cuore del live tweeting rimangono naturalmente i contenuti, che sono confezionati appositamente sul momento, in base agli interventi dei relatoti e del pubblico (in sala e all’esterno).

Antidoti alla corruzione: trasparenza, buone prassi e sanzioni efficaci. 20 febbraio 2015. Camera dei Deputati, Sala della Regina.


L’evento, che ha toccato temi importanti e complessi come la prevenzione alla corruzione  nell’ambito della  Pubblica Amministrazione,  ha visto l’intervento del Ministro della Giustizia Andrea Orlando, ed è stato presieduto dall’On. Rossomando.
Il live tweeting, parte integrante del format innovativo che ha segnato il successo dell’iniziativa, è stato diffuso in simultanea dagli account di FLEPAR INAIL e UNAEP, organizzatori dell’evento.

camera-copertina

“Dal convegno del 20 febbraio è emersa l’importanza che si inizi a prevenire metodi e comportamenti non conformi monitorando gli atti delle PPAA a partire da ora con particolare riferimento a quelli a maggior impatto sul tema e cioè bandi di gara, bandi selettivi per incarichi interni e progressioni di carriera, concessioni etc. Sarà utile avvalersi della possibilità di segnalazione e di interazione con l’utenza interna ed esterna che potrà essere agevolata dall’utilizzo di sistemi di confronto e comunicazione aperti e socializzabili all’occorrenza. Un esempio in ambito di confronto – convegno – studio può essere quello del format utilizzato per il convegno del 20 febbraio “Antidoti alla corruzione”. Prof.ssa Ida Nicotra, Consigliera Autorità Anticorruzione, Costituzionalista Università Catania

Weevo ha gestito invece la comunicazione dell’evento, e quindi anche l’organizzazione e la realizzazione del primo live tweeting da Montecitorio, precisamente dalla Sala della Regina, dove è stata firmata la nostra Costituzione, e dove l’originale di cotanto documento risiede. Un grande onore ed una grande soddisfazione!

camera-weevo

Il format ideato da Flepar INAIL, con la collaborazione di Weevo, non prevede solo il live tweeting, ma in generale un nuovo modo di interpretare i convegni, in una veste 2.0, che sollecita e stimola la discussione anche su argomenti così  complessi come l’anticorruzione.
Il segreto del successo dell’iniziativa? Un team affiatato, composto da Weevo e dagli avvocati di FLEPAR INAIL.

Sulla prima azione di live tweeting alla Camera dei Deputati, l’On. Donatella Ferranti, Presidente della Commissione di Giustizia della Camera, ha commentato:

“Esprimo il mio particolare apprezzamento per un sistema di approfondimento a tutto campo, dove la trattazione sinergica ed efficace delle tematiche si coniuga con la dinamicità degli interventi dei relatori e la partecipazione attiva  di chi segue il dibattito.”

camera-palco

“E’ molto importante che anche la politica ascolti i commenti e le reazioni dei soggetti coinvolti a vario titolo nella lotta alla corruzione. L’iniziativa promossa alla Camera da Flepar Inail – Unaep ha un valore tecnico, culturale e politico di grande rilievo, potenziato anche dalla continua interazione tra partecipanti, dentro e fuori dalla sala, e relatori grazie all’uso innovativo di Twitter. L’augurio che tutti coloro che sul tema lavorano da anni formulano è quello che si possano presto ripetere altre iniziative del genere in vista anche della annunciata revisione  della Legge Severino e della più volte auspicata introduzione di nuovi strumenti di lotta e contrasto alla corruzione.” Prof. Luciano Hinna, Economista aziendale Università Tor Vergata Roma

I numeri dell’iniziativa sono particolarmente rilevanti, considerando l’ambito e i contenuti trattati.

camera-infografica

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...

No Trackbacks.