Perché aprire un blog aziendale

Perché aprire un blog aziendale

2'

I canali di comunicazione disponibili sul web, in particolare i Social Media, si stanno moltiplicando velocemente. Le aziende sono quasi costrette a rincorrere questi canali, inseguendo le tendenze del momento. Producono contenuti che in molti casi finiscono al macero, vista la natura spesso poco longeva di molti social. Presto si renderà necessaria una raccolta differenziata per impedire lo spreco di parole, immagini e video, che ormai hanno una data di scadenza più breve della mozzarella di Bufala.

In questo contesto si colloca, risorto dalle ceneri, il blog aziendale. Il blog, per definizione, è un sito informativo votato alla discussione.

Di fatto sono la tipologia e la presentazione dei contenuti, oltre l’interattività possibile sul blog, a distinguerlo da un normale sito web.

Grazie ai Social Media, i blog stanno vivendo una seconda giovinezza, perché finalmente possono essere distribuiti a un target selezionato, un po’ come la copia cartacea di una rivista.

Allo stesso modo l’House Organ non è altro che un giornale creato dall’azienda con un piano editoriale studiato per argomentare temi che principalmente interessano il business di riferimento.

Come il corporate blog, l’House Organ può essere rivolto a clienti e fornitori, oppure ai dipendenti. In ambito web, non è escluso che una struttura blog dedicata all’azienda, possa contemporaneamente fornire informazioni a entrambi i target.

Mantenere il contatto con i propri stakeholder attraverso un House Organ è importante per trasmettere continuità, notificare i nuovi prodotti e servizi, mantenere i lettori informati sugli argomenti che riguardano il proprio settore, approfondendo tematiche che costruiscano, consolidino e confermino l’autorevolezza della propria azienda.

Esattamente come per i media tradizionali, anche per i new media è necessario pianificare l’investimento, identificare un piano di comunicazione efficace, definendo target, obiettivi e posizionamento, e definire un budget specifico per l’iniziativa.

A tal proposito è utile il Visual Communication Planner, uno strumento che aiuta a visualizzare la propria strategia, disponibile gratuitamente qui: http://www.visualcommunicationplanner.it

Secondo Fabio Vaccarono, Country Manager di Google per l’Italia, oggi il vantaggio competitivo delle aziende si può costruire con l’informazione (intervista a Radio 24).

Ecco perché diventa fondamentale che la creazione di contenuti da parte delle aziende non sia solo destinata a raggiungere il potenziale target attraverso i social, ma diventi un asset dell’azienda stessa.

I contenuti, infatti, sono il primo prodotto che il cliente acquista, pagati con il tempo che si dedica a consultarli.

Diventa quindi fondamentale raccogliere quanto creato in un proprio spazio. Il corporate blog può essere una soluzione per mostrare le proprie competenze, costruire il proprio vantaggio competitivo e attirare nuovi clienti. Senza preoccuparsi della data di scadenza.

Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...

No Trackbacks.